Vacanze a Milos: cosa vedere in una settimana

Una buona meta per passare le vacanze estive è Milos, una delle isole Cicladi meno conosciute, ma dalle spiagge molto particolari.

Milos è un’isola piuttosto tranquilla, dedicata agli amanti del mare, degli scorci panoramici e dei paesaggi mozzafiato.

Il modo migliore per raggiungerla è atterrare ad Atene e prendere uno dei traghetti in partenza dal porto del Pireo. Qui le informazioni utili per raggiungere il Porto dall’aeroporto e viceversa. Il porto del Pireo è molto grande, per cui, per orientarvi tra i vari gate, qui trovate un utile riepilogo curato dall’aeroporto di Atene.

E’ presente anche un piccolo aeroporto, che collega l’isola con Atene, ma, considerando l’esiguità dei posti e dei collegamenti, suggerisco comunque di utilizzare il traghetto. Tramonto Milos

Il porto principale di Milos è Adamas, ed è anche il luogo dove vi consiglio di soggiornare, perché strategico per muoversi tra le varie spiagge e gli altri paesini: Plaka, Tripiti e Pollonia. Di seguito qualche suggerimento per l’hotel:

Almyris – appartamenti curati e spaziosi, situati in posizione tranquilla, ma strategica e corredati da terrazzo o patio: ottima sistemazione per gestire la propria vacanza in autonomia.

The White Suites – una sistemazione più ricercata, restando nella cittadina di Adamas.

Portiani – classico hotel, vista mare, nel cuore di Adamas, ottimo per famiglie e per chi preferisce avere tutto a portata di mano.

Milos offre un’ampia scelta di spiagge, attrezzate e non, ma soprattutto molto diverse tra loro. Vediamo come organizzare la nostra settimana per vedere i posti più belli:

1° giorno: arrivo – probabilmente arriverete in serata o tardo pomeriggio, per cui potrete sfruttare la spiaggia immediatamente adiacente al paese di Adamas, Lagada.
Organizzatevi per noleggiare un mezzo già dal mattino dopo, in modo da sfruttare al massimo la giornata ed iniziare a girare l’isola.

Spiaggia di Paleochori2° giorno: iniziamo con una spiaggia molto bella e adatta a tutti: Paleochori. Interessante per le correnti sulfuree, offre sia una parte di spiaggia libera, sia attrezzature balneari, nonché ristoranti e bar.

3° giorno: oggi vi consiglio una levataccia per vedere una delle bellezze di Milos,  Sarakiniko. Molto suggestiva e…affollata, meglio arrivare presto per fotografarla al meglio e trovare un posto per passare la giornata. Quando siete stanchi del sole, suggerisco un giro ai piccoli paesini di pescatori di Mandrakia e Fyropotamos.

Indipendentemente da dove cenerete, fate una passeggiata al porto, valutando i vari tour che offrono le imbarcazioni per visitare Kleftiko, uno dei paradisi di Milos, raggiungibile solo via mare. Prenotate in anticipo per il 4° o il 5° giorno a seconda delle previsioni sul mare.

4° giorno: oggi potrebbe essere un ottimo giorno per navigare verso Kleftiko.

Firiplaka, Milos5° giorno: Firiplaka, bellissima con il suo faraglione che divide la parte attrezzata dalla parte libera. Organizzatevi per fermarvi a cenare fuori: sulla vicina spiaggia di Provatas, c’è uno dei ristoranti più buoni e suggestivi dell’isola, Tarantella. Imperdibile una cena al tramonto!

6° giorno: Achivadolimni, una lunghissima spiaggia di sabbia, che copre quasi tutta l’insenatura di Milos. Bella nella sua semplicità.

Oltre alle spiagge, ci sono altri luoghi interessanti da vedere:

Plaka e Tripiti, arroccati sulla montagna, da cui potete godere di un tramonto spettacolare salendo al castello

Klima, posizionato sotto alla chora, dove troverete suggestive casette dei pescatori, colorate e ben tenute…e volendo anche affittabili per le vostre vacanze milos mandrakia

Pollonia, il paesino a nord dell’isola, dedicato soprattutto a famiglie e a chi cerca una vacanza molto rilassata, data la posizione un po’ isolata.

A Milos si mangia bene, per quanto riguarda le specialità greche: l’influsso turistico è ancora contenuto, per cui la cucina è rimasta molto tradizionale ed i prezzi sono contenuti.

Per le vostre cene, vi consiglio di mangiare almeno una volta in questi ristoranti:

L’immancabile O Xamos, sul lungomare di Adamas, verso Lagada – ottima cucina tradizionale a prezzi onestissimi

A Tripiti, Ergina – altro ristorante di cucina tradizionale da cui si può vedere uno spettacolare tramonto

Il famoso Archontoula a Plaka – per cenare in uno scorcio storico della cittadina, circondati da gatti

calamaro ripieno MilosIl delizioso Alevromilos, sulla strada che da Adamas porta a Pollonia – per gustare specialità greche rivisitate in modo squisito

Il già citato Tarantella, sulla spiaggia di Provatas – splendido tramonto e ottimo calamaro ripieno

E se sentite la mancanza del gelato, non esitate a fermarvi da Aggeliki, situato di fronte al porto di Adamas: il gelato non ha nulla da invidiare a tante gelaterie italiane!