Come usare il Japan Rail Pass

Dopo le informazioni di base sul Japan Rail Pass, il passo successivo è capire se è conveniente per il nostro viaggio in Giappone e come usare il Japan Rail Pass al meglio. Trovate di seguito le domande più frequenti: ovviamente se doveste avere ulteriori curiosità, aggiungetele pure tra i commenti.

Come ottenere il Japan Rail Pass dal voucher?

Dopo l’acquisto (rigorosamente dall’Italia – qui le informazioni su come acquistarlo) vi troverete con un voucher (“Exchange order”). Arrivati in Giappone, dovrete recarvi in uno degli uffici Japan Rail autorizzati e fare due cose:

1.Scambiare il voucher con il vero e proprio Pass

2.Scegliere la data di attivazione

copertina japan rail passEssendo strettamente personale e legato ai criteri di cui abbiamo parlato qui, è necessario che portiate con voi il passaporto che vi verrà richiesto al momento dello scambio del voucher, per verificare la vostra identità. Per gli stessi motivi, anche durante l’utilizzo del Pass potrebbero richiedervi di esibire il passaporto, per cui portatelo sempre con voi.

Una volta scambiato il voucher avrete il mitico Japan Rail Pass, che riporterà sul retro i giorni di validità insieme al vostro nome e cognome.

Fate attenzione però perché il momento dello scambio del voucher con il Japan Rail Pass non coincide necessariamente con il momento di attivazione del pass. All’attivazione vi sarà chiesto da quando avete intenzione di attivare il pass, vediamo nei prossimi step quando e come attivarlo.

Dove posso scambiare l’Exchange Order con il Japan Rail Pass?

Qui trovate gli Exchange Offices ovvero gli uffici delle Japan Railways (e relativi orari) in cui potrete scambiare il vostro Exchange Order. A questo link invece sono presenti delle mini mappe, per orientarvi e trovare ogni Exchange Office. (Ricordatevi sempre che le stazioni giapponesi sono immense 😉  )

Da quando va calcolata la durata del Japan Rail Pass?

Per l’attivazione del vostro Japan Rail Pass dovete tenere conto che:

– I giorni di validità sono sempre consecutivi e vanno conteggiati a partire dal primo giorno di validità.

– Non fa fede l’orario di ritiro del Japan Rail Pass. Il JRP scadrà sempre alle 23.59 dell’ultimo giorno di validità, indipendentemente dall’ora in cui l’avete attivato.

Ad esempio: avete un pass da 7 giorni che state attivando alle ore 20 del venerdì, sappiate che il pass scadrà sempre e comunque alle 23.59 del giovedì.

Il 1° giorno di validità del Japan Rail Pass corrisponde al momento in cui lo si ritira?

No, potete quindi scegliere di far attivare il pass in un giorno diverso da quello in cui scambiate il voucher. Al momento dello scambio del voucher, dichiarerete il giorno da cui volete far cominciare la validità del Pass. L’attivazione dovrà comunque avvenire entro 1 mese.

Posso effettuare prenotazioni anche se il Japan Rail Pass non è ancora attivo?

Potete iniziare a fare prenotazioni già dal momento del ritiro, quindi quando sarete in Giappone, non prima. Questa opzione è particolarmente utile per i periodi di alta affluenza turistica, perché è importante prenotare i posti con anticipo, soprattutto per gli shinkansen. stazione di shinjuku tokyo

E’ possibile prorogare la durata del Japan Rail Pass se non lo uso un giorno?

No. I giorni da conteggiare sono sempre consecutivi. Per cui, anche se un giorno non viene utilizzato, non c’è modo di mettere “in pausa” il conteggio dei giorni o di recuperare quelli non usufruiti.

Mi conviene acquistare il Japan Rail Pass?

Il Japan Rail Pass è utile principalmente se dovete spostarvi tra una città e l’altra utilizzando i treni veloci, ovvero gli shinkansen. Infatti, già solo la tratta Tokyo – Kyoto e ritorno costa oltre 26.000 yen…7 giorni di Ordinary Japan Rail Pass costano 29.600 yen…per cui vi siete quasi ripagati il costo del pass. Inoltre, se avete il pass attivo, è possibile anche spostarsi gratuitamente sulle tratte urbane delle JR (qui il dettaglio delle linee più utili).

Ad esempio però anche se la Yamanote line di Tokyo è comodissima, non converrebbe acquistare il JRP appositamente per utilizzarla poiché, per spostarsi nelle città esistono abbonamenti e tessere per treni e metropolitane più economiche del Japan Rail Pass.

Quindi in generale se rimanete a Tokyo e avete in programma solo escursioni in giornata in città vicino come Nikko e Kamakura, probabilmente non vi converrà il JRP perché potrete utilizzare linee di treni locali.

Se volete però avete tempo e buona volontà per fare una valutazione precisa, dovreste ipotizzare il vostro itinerario e calcolare il costo di ogni spostamento che coprireste con il JRP (compresi i costi di prenotazione), verificando se il totale è almeno pari al costo del pass. Il modo migliore per fare questo calcolo è Hyperdia, uno strumento utilissimo per l’utilizzo dei mezzi di trasporto in Giappone: qui trovate una piccola guida.

Come ottimizzare il Japan Rail Pass?

Il mio suggerimento è di pianificare il vostro itinerario concentrando gli spostamenti  di media – lunga percorrenza tra le diverse città più lontane tra loro in giorni contigui. In questo modo potrete sfruttare la validità del vostro JRP e probabilmente riuscirete ad acquistare la versione 7 giorni invece che quella da 14 e così via.

Come si utilizza il Japan Rail Pass?

Materialmente il Japan Rail Pass è cartaceo, quindi niente bande magnetiche da passare. Ogni qualvolta dovrete entrare o uscire dai tornelli delle Japan Rail dovrete esibire il Pass percorrendo l’apposita corsia delle Informazioni identificata dal simbolo verde JR, dove sarà presente un addetto che vi ringrazierà e vi indicherà con la mano che potete passare.

A partire dalla mezzanotte del giorno di validità che avete scelto, potete quindi adottare questa procedura.

Come posso utilizzare il Japan Rail Pass di notte, se l’ufficio informazioni JR fosse chiuso?

Questo è un caso piuttosto insolito, in quanto negli orari di apertura delle stazioni, normalmente troverete sempre qualche addetto. Ma, siccome in quel di Osaka mi è capitato anche questo, riporto la mia esperienza nel caso in cui dovesse capitare anche a voi. Se arrivate alla stazione e trovate l’ufficio JR chiuso, ciò che dovrete fare è cercare il pulsante dell’Assistenza. Se non conoscete il giapponese, il metodo più efficace sarà piazzarvi davanti alla telecamera con Japan Rail Pass ben visibile sul lato dei giorni di validità, affinché l’addetto che tempestivamente risponderà, avrà modo di controllare il Pass e subito dopo aprirvi il tornello da remoto.

Con il Japan Rail Pass devo prenotare i posti sui treni?

In generale la prenotazione non è quasi mai obbligatoria. Sui treni locali non è possibile, non esistono posti numerati, mentre anche sugli Shinkansen esistono vagoni per chi non ha la prenotazione.

La prenotazione è invece obbligatoria sul NEX, il Narita Express che collega l’aeroporto di Narita con la città di Tokyo: anche se normalmente c’è abbondante disponibilità di posto, ricordatevi di prenotare perché per salire è necessario che abbiate un posto riservato.

Il mio suggerimento comunque è quello di prenotare i posti per gli Shinkansen: la prenotazione è gratuita, ma vi consente di avere un posto comodo riservato per voi.

Come effettuare le prenotazioni?

Per prenotare il vostro posto è sufficiente recarvi in uno degli uffici JR contraddistinti dal simbolo verde japan rail pass prenotaree accodarvi: fate attenzione perché talvolta ci sono code apposite per i detentori di JR Pass e, in Giappone, le code sono una cosa seria 😉 . Gli addetti al bancone sono sempre molto gentili e parlano un discreto inglese, per cui non sarà difficile comprendervi a vicenda sul giorno, l’orario e il treno su cui vorrete viaggiare. Vi consegneranno un bigliettino verde su cui vi indicheranno gli estremi della prenotazione per conferma. Conservatelo, perché lo dovrete poi mostrare ai controllori che ve lo richiederanno sul treno.

Tutto chiaro?

Non mi resta che augurarvi buon viaggio!  😀