Ikebukuro

Ikebukuro è un quartiere che si è sviluppato soprattutto di recente, lo si nota anche passeggiando per le sue strade. Ricorda a tratti Shibuya, ma un po’ meno “teen”, a tratti Akihabara: si dice infatti che Ikebukuro sia per le ragazze, quello che Akihabara è per i ragazzi.

Ikebukuro

La sua stazione tentacolare è una delle più grandi di Tokyo, servita dalla Yamanote line, nonché dalla metropolitana ed ospita, come di consueto, numerosi negozi e ristoranti.

Non ci sono luoghi da vedere, nel senso tradizionale del termine, ma il quartiere in sé merita senz’altro una visita, perché rispecchia lo stile metropolitano di Tokyo, ma è un buon compromesso tra folla, electric city e shopping.

Suggerisco di partire dal Sunshine City, un famoso centro commerciale che ospita anche un punto di osservazione al 60° piano: attualmente è chiuso per ristrutturazione, ma potrete comunque usufruire dei ristoranti al 55° piano, e da lì esplorare i dintorni.

Se, in particolare, siete amanti della cultura otaku o siete gamer nippofili, potrete senz’altro apprezzare alcuni luoghi:

–          La sala giochi  Sega (Gigo), che nulla ha da invidiare a quelle di Akihabara, grazie alla varietà di offerta, dal retro gaming alle ultime novità. Tra l’altro ospita all’ultimo piano anche i famosi Purikura no mecca, i photobooth giapponesi, con una varietà che poco lascia da invidiare a Shibuya. In questa sala giochi infatti, è presente anche uno speciale servizio di noleggio travestimenti piuttosto fornito, per fotografarvi anche letteralmente “nei panni del vostro personaggio anime preferito”.

–          Il Pokemon Center, all’interno del centro commerciale Sunshine City, un negozio fornitissimo di merchandising, nonché di un’area per i possessori del gioco NDS, per scaricare appositi add-ons

–          J-World Tokyo (Namco), un parco divertimenti con attrazioni di One Piece, Dragon Ball e Naruto

–          Namja Town, un altro parco divertimenti con attrazioni e ristoranti dedicati tra gli altri a Sailor Moon, …

A mio parere Ikebukuro è un ottimo quartiere dove soggiornare, proprio per la sua varietà, per la presenza di locali e intrattenimenti serali, per la comodità degli spostamenti rispetto alle altre zone. Qui trovate i miei suggerimenti sugli hotel in zona.

Oltre agli otaku e agli amanti dei videogames, che apprezzeranno i locali di cui ho parlato poco fa, questo quartiere è anche un buon punto di interesse per gli appassionati di tecnologia, che troveranno un numero interessante di negozi di elettronica.

Ikebukuro però sta riscuotendo sempre maggior successo a fronte di un numero ancora ristretto di hotel, di conseguenza il mio consiglio è di prenotare per tempo, perché in caso contrario potreste avere difficoltà a trovare una camera oppure trovarla, ma solo a costi molto elevati.